Cultura | 22.09.2018

Takeover di Egon Klett

Text by Egon Klett | Photos by Egon Klett
Tink.ch ogni mese offre la possibilità a giovani ticinesi di mostrare le proprie illustrazioni, immagini, fotografie e/o opere attraverso un takeover.
Immagine: Egon Klett

Primo sole di primavera

Mi chiamo Egon Klett e vengo da Coldrerio. Al momento vivo nel sudovest degli Stati Uniti per via della mia scelta di carriera. Questa settimana presenterò alcuni lavori del passato, che ho avuto il piacere di esporre in alcune gallerie e mostre tra il Ticino e Milano. Il mio obiettivo è quello di trasmettere una sensazione relativa a un certo ambiente che voglio rappresentare. Mi concentro molto sugli scenari suburbani e le realtà nascoste dall’urbanizzazione delle città. Per rappresentare ciò faccio sia fotografie che dipinti, ma in questa mia piccola parentesi su Tink, vi presenterò unicamente ciò che ho pitturato.

Padre e figlio

Le ferrovie e gli edifici annessi sono spesso delle tele piene di arte. Arte morta alla nascita, arte della decadenza e della velocità. Nascosta dalla funzione della modernità.

Fuori città (dopo la pioggia)

Allontanandosi dalla città, la campagna si riappropria del paesaggio. La pioggia porta il profumo delle foglie invece che dell’asfalto. Eppure il macigno della metropoli incrina il paesaggio così profondamente che, anche oltre l’orizzonte, la città rimane percettibile tramite linee elettriche, autostrade e tangenziali, linee dei mezzi pubblici eccetera.

Tornando a casa…
…dopo anni, nella nebbia

4am (incubo di pomeriggio in periferia)

La notte irrequieta dal cielo tinto di rosso prende improvvisamente il sopravvento. I tunnel pedonali sotto le autostrade echeggiano, ma c’è il silenzio.

Questo è uno dei miei ultimi lavori prodotti. Purtroppo, sono stato poco attivo per via di carenza di tempo, ma sto cercando di ricominciare a produrre anche qui oltreoceano! Potete seguire la mia pagina Instagram @egonklett , il sito web egonklett.com o la mia pagina Facebook a mio nome.