Società | 31.01.2017

Luca VS gli haters

Text by Mora Luca | Photos by RSI
Nel suo nuovo pezzo Luca, conduttore RSI, ci racconta della sua esperienza con gli haters. Luca conclude dicendosi aperto alle critiche, purché costruttive.
Tutti contro Luca.
Immagine: RSI

Hey tink.ch 🙂

oggi mi va di parlarti di un aspetto particolare e allo stesso tempo divertente della mia professione.

Lavorare in TV significa entrare in contatto (anche indirettamente) con moltissime persone. Alcune mi apprezzano, ma non è di loro che parlerò oggi. Oggi parliamo degli haters.

I miei haters sono persone che non mi sopportano a prescindere da ciò che dica o faccia.

Partirò subito dicendo che da quando faccio questo lavoro, sono molto più felice e che non c’entrano i soldi!!! Lo specifico perché molti degli haters, sono tali, perché convinti che io prenda stipendi da capogiro… e che, ovviamente, non faccia nulla dal mattino alla sera e in un paio di occasioni mi è stato detto: «con tutti i soldi che spendo per il canone il minimo che tu possa fare è offrirmi da bere».

In realtà, ho un normalissimo stipendio da impiegato e non passo le giornate «a grattarmi».

Riconosco, sì, di essere estremamente fortunato perché mi alzo al mattino felice di quello che sto per andare a fare e questo, per l’hater, significa non lavorare.

«Fammi vedere le mani? non hai nemmeno una ‘fiacca’!!! Queste non sono le mani di uno che lavora!!! Io d’inverno lavoro a -5 gradi e d’estate a 40, i soldi me li guadagno, non come te che sei li a giocare in tele!»

«Sei stanco???? teh Nino!! Io mi alzo alle 5 e mi spacco la schiena tutto il giorno e tu che dici ‘2 balle’ in tele sei stanco?!»

Non fraintendetemi, ammiro e stimo chi fa orari massacranti e torna a casa fisicamente più stanco di me, ma non per forza le persone che fanno qualcosa di diverso sono tutte scansafatiche 🙂

Gli haters online

Io ho una pagina Facebook e pubblico foto e video senza toccare mai temi importanti ma l’hater, lui ha sempre qualcosa da ridire. Vi faccio qualche esempio.

Mio fratello ha un cane, un samoyedo bianco molto simpatico, ogni tanto ci scappa il selfie. Ed ecco l’hater:

«Che pena Luca!! Pubblicare foto con cani non tuoi solo per fare likes! RIDICOLO!»

Una volta ho commentato un rigore calciato male (era evidentemente calciato male) e io per sdrammatizzare anche l’esito finale della partita ho fatto una battuta!! Non l’avessi mai fatto… ho ricevuto commenti indignati di persone mai viste, né conosciute. Alcuni si domandavano come mai non ci fossi stato io a calciare il rigore, visto che ero tanto bravo a parlare. Ho pubblicato una foto dove mangiavo delle costine ed è arrivata l’hater vegana: «pensa che quel maiale che tu stai mangiando fino a poco tempo fa correva felice in un prato e TU invece l’hai ridotto ad un mucchio di ossa, sei senza cuore! Fai schifo!!!»

E infine l’hater paladino della giustizia

Ci sono state un paio di persone che mi hanno accusato di aver «rubato» il programma o la fascia oraria ad un altro/a conduttore/conduttrice, perché alcuni fan si sentono in dovere di difendere il proprio beniamino/la propria beniamina, ma non sanno che noi, tra colleghi, andiamo d’accordo e che è la RSI che decide quale programma andrà in onda e chi sarà a condurlo.

Non è che la Direzione si alza ed esclama: «chi conduce il gioco delle 20.40?» e i conduttori in una vasca piena di fango lottano fino a che non ne resterà soltanto uno 🙂

Ci tengo comunque a sottolineare che mi fa piace ricevere delle critiche, purché costruttive e non offensive e che ogni volta che vado in onda cerco sempre di fare del mio meglio… anche grazie alla spinta dei miei amici haters 🙂

Luca