Politik | 31.03.2016

Il giovane volto della politica ticinese

Text by Redazione Ticino | Photos by Andrea Censi
Le elezioni comunali si avvicinano. Tink.ch Ticino ha pensato di dare spazio ad alcune/i giovani candidate/i per capire chi sono e cosa possono apportare al loro comune. Tutti i giorni presenteremo due giovani che si sono prestati al gioco e hanno risposto alle domande della redazione. E voi, avete già la vostra idea su chi votare? Buona lettura!
Andrea Censi, 23enne di Lugano.
Immagine: Andrea Censi

Come ti chiami? Quanti anni hai? Per quale partito sei candidato?

Andrea Censi, 23 anni e candidato al Consiglio Comunale di Lugano per la Lega dei Ticinesi.

Come è nata la tua passione per la politica?

Il mio primo approccio alla politica l’ho fatto a 16 anni, cosa mi spinse allora non ricordo ma credo sia sempre il medesimo sentimento che mi sprona ad impegnarmi per la società: un forte attaccamento verso il mio territorio e l’incapacità d’essere inattivo di fronte ai problemi che logorano il nostro paese.

Come conciliare la tua attività scolastica o lavorativa con il tuo possibile incarico politico?

A tal proposito ho appena lanciato un’iniziativa, portare le giornate dalle 24 alle 48 ore! (ride)

Una persona ticinese a cui ti ispiri particolarmente e una di fama internazionale (al di fuori del Ticino)?

Nutro rispetto per molte persone del nostro Cantone, non ho una persona di particolar riferimento. Di fama internazionale oserei dire Margaret Thatcher.

Qual è il problema più grande in Ticino secondo te?

Ce ne sono infiniti, prioritario è sicuramente il debito pubblico e la spesa corrente.

Qual è un pregio del Ticino?

Il Ticino ha sicuramente la fortuna della posizione geografica e di godere di un territorio stupendo, da quello lacustre alle valli con le loro montagne.

Perché pensi valga la pena votarti?

Per l’impegno che potrei apportare, che già sto dando ed ho dato. Non ricoprendo alcuna carica pubblica sono già stato coinvolto in diverse azioni politiche: ho rappresentato la svizzera italiana in occasione di due iniziative federali (iniziativa popolare per introdurre i 140 km/h in autostrada e nel comitato contrario all’erogazione indiscriminata di borse di studio) ed in prima persona sono attivo nella protezione degli automobilisti dagli abusi di Via Sicura.

Una delle tue idee per poter migliorare il tuo comune?

Lugano ha bisogno di molto lavoro, un impegno particolare dovrà essere profuso nella riduzione del debito e della spesa e nella promozione del turismo accogliendo manifestazioni di carattere regionale ma soprattutto internazionale.

Una parola sulla situazione dei giovani in Ticino, cosa vuoi dire ai giovani ticinesi?

Votate! Se i giovani non votano i loro interessi non potranno essere rappresentati. Gli elettori più fedeli alle urne sono over 50, ed eleggeranno chi rappresenta i Loro interessi.